Smart Working

L’ordinamento italiano definisce lo Smart Working, o Lavoro Agile, una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato stabilita mediante accordo tra le parti, anche con forme di organizzazione per fasi, cicli e obiettivi e senza precisi vincoli di orario o di luogo di lavoro, con il possibile utilizzo di strumenti tecnologici per lo svolgimento dell'attività lavorativa.

Cosa significa

Lavorare Smart significa ridefinire un metodo lavorativo più intelligente, slegandosi dal luogo e dall’orario attraverso l’ottimizzazione di strumenti e tecnologie.

Quali sono i vantaggi

I vantaggi che ne derivano sono numerosi, noi abbiamo deciso di elencare i più significativi:

  • lasciando ai dipendenti maggiore autonomia nell’organizzazione del lavoro, si ha una responsabilizzazione degli stessi sui risultati;
     
  • i dipendenti, più liberi, sono più motivati a lavorare e questo comporta inevitabilmente un incremento della produttività. Secondo una ricerca presentata dalla School of Management del Politecnico di Milano, si ha un aumento medio della produttività del 15%;
     
  • si passa da un sistema basato sul lavoro a ore ad uno basato sul raggiungimento di obiettivi, garantendo una maggiore facilità di misurare la produttività dei dipendenti;
     
  • con questo strumento si riesce a dare spazio a tutte quelle persone e categorie che altrimenti verrebero escluse. Favorisce, infatti, l'assunzione di lavoratori con particolari esigenze di flessibilità oraria per malattia o esigenze personali, di neo-genitori e di studenti lavoratori.


Cosa proponiamo

Seguiamo degli step ben precisi, per darvi il miglior supporto possibile:

  1. Valutiamo, con il titolare, l'organizzazione e le necessità aziendali.
  2. Vi supportiamo nell’esecuzione degli adempimenti burocratici necessari: stipulazione del contratto tra datore di lavoro e dipendente e sua comunicazione tramite il portale Cliclavoro; redazione del mansionario aziendale; rispetto del GDPR.
  3. Svolgiamo un’attenta analisi dell’infrastruttura tecnologica (vpn, cuffie, webcam, ecc.).
  4. Identifichiamo le piattaforme di collaborazione più idonee all’esigenza del cliente (chiamate, chat, video chiamate, desktop sharing).
  5. Controlliamo la sicurezza dei dati ed, in caso negativo, dotiamo l’azienda di tutti gli strumenti idonei a garantirla.
  6. Eroghiamo una formazione a tutti dipendenti, riguardo tutti gli aspetti legati allo Smart Working.