Da oggi il RemoteBackup è anche Disaster Recovery

18.05.2017

Disaster Recovery

A Marzo 2011 lanciavamo il servizio di RemoteBackup. La sfida era portare anche alle PMI un servizio all'epoca prerogativa solo delle grandi aziende e con un costo molto contenuto.

A distanza di 6 anni vogliamo ancora una volta rompere le regole, andando oltre il semplice backup e mettendo a vostra disposizione un sito di Disaster Recovery.

Non solo avrete la certezza di avere "in salvo" i vostri dati, ma anche una copia dei vostri server pronta a partire in caso di necessità. Un guasto, un virus o un errore ferma i vostri server? Non c'è problema, in 5 minuti questi ripartono sul nostro datacenter, viene avviato un tunnel VPN e la vostra azienda riprende a lavorare senza ulteriori perdite di tempo.

Ecco le novità della 2° generazione di RemoteBackup e Disaster Recovery:

     


Funzionalità RemoteBackup 1° Generazione 2° Generazione
Come viene determinato il canone GB occupati alla destinazione GB occupati alla sorgente
Storico dei backup mantenuti 1 anno Illimitato
Copia locale per velocizzare le operazioni
Controllo della banda occupata
Software in comodato d'uso
Sistemi Supportati Windows e NAS Windows, Linux, Mac, NAS
Crittografia dei Dati AES 256-bit AES 128-bit, AES 256-bit o 448-bit blowfish
Trasmissione cifrata SSL
Tipo di backup File e Cartelle, Condivisioni di rete File e Cartelle, Immagine della macchina, VMware, Hyper-V, Condivisioni di rete
Add-on per applicativi SQL Server, Exchange SQL Server, MySQL, Oracle, Exchange, MS SharePoint
Certificazione DataCenter SSAE16 SOC-1 Type II e ISO-27001
Restore self service
Test di restore
Sito di Disaster Recovery (Opzionale)
VPN per collegare rete del cliente e sito di Disaster Recovery (Opzionale)
Prova annuale di Disaster Recovery (Opzionale)

Contattaci per una prova gratuita di 30 giorni!